Netflix cancella automaticamente gli account inutilizzati – Libero Tecnologia

Se nei prossimi giorni riceverete un’e-mail da parte di Netflix in cui vi chiede di confermare la vostra iscrizione alla piattaforma di streaming, state tranquilli, non si tratta di un attacco phishing. Netflix ha pubblicato una nota sul proprio sito web, avvertendo gli utenti: tra qualche giorno partirà una campagna e-mail nei confronti di coloro che hanno sottoscritto l’abbonamento da più di un anno, ma non hanno mai effettuato l’accesso sul servizio.

Nel caso in cui non ci sia nessuna risposta da parte dell’utente, l’abbonamento verrà cancellato in automatico, ma l’utente potrà sempre rientrare per riattivarlo. Questa decisione fa parte della politica portata avanti da Netflix in questi ultimi anni per rendere semplice sia la sottoscrizione sia la disdetta di un abbonamento. Chiunque riattivi l’abbonamento su Netflix entro 10 mesi dall’interruzione ritroverà tutte le proprie impostazioni salvate, comprese le serie TV e i movie che aveva iniziato a vedere, ma che non aveva ancora finito.

Perché Netflix vuole cancellare gli account inutilizzati

Può capitare delle volte di sottoscrivere un abbonamento a un servizio e decidere dopo pochi mesi di non utilizzarlo più, dimenticandosi, però, di disdire la sottoscrizione. Per questo motivo Netflix ha deciso di aiutare gli utenti che continuano a pagare l’abbonamento, ma non lo utilizzano da oramai diverso tempo, perché, come si legge nel comunicato “l’ultima cosa che vogliamo a Netflix è vedere la gente pagare per qualcosa che non utilizza“.


Per questo motivo nei prossimi giorni Netflix invierà un’e-mail a tutti coloro che a un anno dalla sottoscrizione dell’abbonamento non hanno mai effettuato l’accesso alla piattaforma e a chi non utilizza il servizio da più di due anni. Nel messaggio gli utenti dovranno confermare l’intenzione di proseguire con l’abbonamento, in caso contrario verrà disattivato automaticamente. In ogni momento l’utente potrà rientrare sul proprio account per riattivarlo. I profili inattivi rappresentano solamente lo 0,5% di tutti quelli presenti su Netflix.

Per garantire una continuità a tutti gli utenti che decidono di riattivare Netflix anche dopo aver disdetto l’abbonamento, per 10 mesi resteranno salvate le loro impostazioni, compresi i movie e serie TV che stavano vedendo

News Reporter

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

X