Prima e dopo il coronavirus. L’infermiere 43enne intubato per un mese: ecco cosa succede al corpo – Corriere della Sera

Probabilmente Mike Schultz, un infermiere statunitense di 43 anni, ha contratto il Covid-19 a un concerto all’aperto a cui period andato con il suo fidanzato, Josh Hebblethwaite. Period la prima settimana di marzo. Il 16, Schultz si presentato in ospedale a Boston. Aveva iniziato a sentirsi poco bene circa due giorni prima. Poi peggiorato: non riusciva a respirare e aveva la febbre alta. Lo hanno ricoverato e, di l a poco, intubato. Quando si svegliato, period in un altro ospedale, pi grande, dove period stato trasferito per potergli assicurare treatment migliori. Schultz period convinto fosse passata una settimana da quando lo avevano sedato. In realt ne erano passate quattro e mezzo. Dopo altri dieci giorni di convalescenza, l’infermiere stato dimesso. Si riprender completamente, ma la malattia ha lasciato il segno. Lo dimostra un foto-confronto che Schultz stesso ha pubblicato sul suo popolare profilo Instagram @thebearded_nurse pochi giorni fa: a sinistra, un selfie scattato circa un mese prima di ammalarsi; a destra, uno realizzato in ospedale, reggendosi in piedi a fatica. Volevo mostrare a tutti quanto possa essere duro stare in terapia intensiva per settimane, ha scritto nella didascalia che accompagna le foto, il covid ha ridotto le mie capacit polmonari, ma ora divento ogni giorno pi forte. Torner quello di prima, magari anche in modo pi sano!. Il put up si chiude con una battuta: Magari potrei anche iniziare a fare cardio!.

Non aveva condizioni mediche pre-esistenti

Prima di contrarre il Covid, Schultz period in perfetta salute: non solo non ha alcuna patologia cronica, ma anche uno sportivo abituato advert allenarsi anche sei giorni a settimana. Pesava circa 86 kg. Con la malattia e il ricovero ne ha persi 23. Intervistato da BuzzFeed Information, ha raccontato: Pensavo di essere abbastanza giovane da farla franca, e so che molta gente pensa la stessa cosa. Con il mio put up volevo dimostrare che pu succedere a tutti. Non importa se sei giovane o vecchio o se hai condizioni mediche pre-esistenti, pu comunque colpirti.

Il senso del gusto

Gli ultimi put up su Instagram di Schultz lo mostrano sorridente in compagnia del suo fidanzato mentre si concede uno sfizioso pasto (take away) per il suo compleanno. Subito dopo essere stato ricoverato, ha potuto esaudire un desiderio che covava a lungo, dopo ben 57 giorni di malattia: hamburger e milkshake da McDonald’s. Non ho ancora recuperato del tutto il senso del gusto, quindi avevano un sapore un po’ diverso, ha confessato. Per period buono!.

News Reporter

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

X